User Experience: i principali errori da evitare

user experience design

La creazione di un’app non può non passare per una fase sicuramente fondamentale di analisi della User Experience. Questa fase è molto delicata, dato che può facilmente compromettere la concezione dell’intera app che hai fatto creare.

Un’applicazione mal progettata ti porta sicuramente ad ottenere delle basse prestazioni, per non parlare della poca popolarità o dei commenti negativi che potrai ricevere.

Ecco quindi una serie di errori di design da evitare in fase di progettazione della tua app.

Non bombardarlo di funzionalità

Aggiungere di continuo funzionalità all’app, non porta sicuramente a far sì che più persone la scarichino. Oltre a farne ritardare l’uscita, si porta a comprometterne l’utilità. Per non parlare poi del peso di download, aggiornamenti e della User Interface.

Una buona soluzione  è quella di partire con una fase di Product e User Research, fondamentale per capire lo scopo della tua app e i reali bisogni dei tuoi utenti. Se fatta bene, questa fase potrebbe anche  andare a ridurre i costi di sviluppo del prodotto stesso.

Nelle fasi successive, il prodotto deve essere sottoposto a test, chiedendo alla clientela di lasciare la propria opinione tramite sondaggi o interviste.

I vari feedback che ti possono arrivare dagli utenti sono davvero importanti perché ti danno la dimensione di quel che funziona e di ciò che invece va migliorato all’interno dell’applicazione. Non cambiare l’applicazione tutta in una volta, ma a piccoli pezzi. E cerca sempre di ottenere feedback utili per migliorare di volta in volta la tua app.

Il colore è importante

Un errore banale sarebbe quello di far perdere la bussola al proprio utente all’interno dell’app, ad esempio non indicandogli con un colore differente cosa sta facendo e dov’è.

Quando dobbiamo dare all’utente un segnale di conferma di una determinata azione che ha compiuto, come l’aver cliccato su un bottone o icona, è preferibile dare conferma visiva di quello che ha fatto. Questo può avvenire con un cambiamento di colore.

Un altro segnale visivo molto importante sta nell’applicare un colore diverso all’elemento grafico che individua la pagina che si sta guardando, per far capire all’utente dove si trova esattamente in quel momento.

Dai spazio alla tua interfaccia

Nella progettazione dell’interfaccia utente, ricordati di considerare le giuste metriche e spazi dei singoli elementi grafici per prevenire errori di gestualità come lo scrolling e lo swiping. Bisogna tenere in considerazione anche gli spazi che ci sono tra i vari elementi dell’interfaccia come campi di testo, pulsanti, ecc.

Revisiona in modo molto accurato tutti i vari particolari che si trovano all’interno della tua applicazione. Soprattutto per cellulari con uno schermo veramente piccolo, dove lo spazio di clic è notevolmente ridotto, potrebbe essere piuttosto fastidioso per l’utente cliccare accidentalmente un link che non gli interessa. Non credi?

Gli errori dell’utente: aiutalo!

Portare assistenza all’utente è veramente importante, quindi aiutalo a non commettere errori di scrittura, offrendogli per esempio dei suggerimenti automatici per i dati geografici, di indirizzo o dati personali.

A chi non è mai capitato di dover compilare un form e trovarsi davanti al messaggio che il campo appena compilato ha un dato sbagliato? La cosa veramente spiacevole è che spesso non è possibile capire cosa si sta sbagliando. La tua app potrebbe invece mostrare all’utente un menu o una finestra  per far scegliere valori predefiniti, o mostrare un calendario così da non fargli digitare a mano la data fin dal principio.

Un’altra piccola accortezza che potresti inserire all’interno dell’applicazione, per un’esperienza utente veramente ottimale, è quella di mostrare, in maniera molto chiara un messaggio di errore durante il login.

Errore di caricamento

C’è poca connessione e il contenuto che l’utente voleva visualizzare carica una bella schermata con il messaggio “Errore di connessione” ?

Miglioriamo, anche in questo caso, la user experience creando una pagina di errore personalizzata, con un design che possa assistere l’utente nel miglior modo possibile, dandogli delle informazioni di base e cercando di aiutarlo a risolvere il problema tramite testi o immagini.

Analizza il mercato delle app

Un grosso errore potrebbe essere quello di non analizzare le app attualmente sul mercato. Ci sono molti schemi e strutture di app molto funzionali: l’importante è non andare a replicare il layout e la grafica dei competitors che hai analizzato.

Anche navigare su piattaforme di professionisti del design come Behance o Dribbble per trarre ispirazione riguardo gli ultimi trend in fatto di stile, tipografia e colori, potrebbe aiutarti.

La User Experience che non finisce mai

L’errore forse più grave che potresti fare è quello di non aggiornare più la tua applicazione, pensando che l’evoluzione della user experience si fermi alla pubblicazione dell’app.

La user experience non è un aspetto da considerare solo inizialmente e da abbandonare, poi, a sé. Va invece curata in modo continuativo nel tempo, seguendo i commenti e i vari feedback che i tuoi utenti forniscono di volta in volta. Questa è la risorsa migliore, ma soprattutto gratuita, che puoi avere per perfezionare le funzionalità ed il design della tua applicazione.

Rispondi