Condividi su:

Le PMI innovative sono quelle piccole e medie imprese che operano nel campo dell’innovazione tecnologica e sono state istituite in Italia nel 2015 proprio con l’obiettivo di sostenere l’innovazione dell’intero tessuto produttivo italiano. 

Per essere ammessi nel Registro delle PMI Innovative è infatti necessario che l’azienda abbia almeno due di questi tre requisiti:

Da oggi anche Beeapp è una PMI innovativa, iscritta nell’apposita sezione del Registro delle Imprese.

Perché dovrebbe interessarvi se Beeapp è una PMI Innovativa? 

Semplice! Perché, oltre alla garanzia di rivolgersi a un’azienda all’avanguardia tecnologica, i clienti che si affidano a noi per lo sviluppo di app, possono beneficiare di un credito d’imposta ricerca e sviluppo pari al 50% del costo sostenuto invece del 25% (legge di Stabilità del 2019). Questo si traduce in un maggiore risparmio unito al lavoro dei migliori professionisti

Non perdere l’occasione di contattare Beeapp per ottenere un preventivo per la tua app.

L’obiettivo del credito d’imposta per Ricerca e Sviluppo infatti è quello di stimolare la spesa privata in Ricerca e Sviluppo per innovare processi e prodotti e garantire la competitività futura delle imprese. L’agevolazione, calcolata su spese incrementali e inserita nel Piano Nazionale Impresa 4.0, attualmente consiste in un bonus di:

Quali sono le spese in ricerca e sviluppo agevolabili?

Come spiegato nella scheda di sintesi R&S del MISE, sono agevolabili tutte le spese relative a ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale: assunzione di personale altamente qualificato e tecnico, contratti di ricerca con università, enti di ricerca, imprese, startup e PMI innovative, quote di ammortamento di strumenti e attrezzature di laboratorio, competenze tecniche e privative industriali.

Purtroppo non si considerano attività di ricerca e sviluppo le modifiche ordinarie o periodiche apportate a prodotti, linee di produzione, processi di fabbricazione, servizi esistenti e altre operazioni in corso, anche quando tali modifiche rappresentino miglioramenti. Anche in questo caso Beeapp resta comunque il partner ideale per le aziende che necessitano di miglioramenti e manutenzione della propria app. Contattaci per saperne di più.

Credito d’imposta R&S: chi ne può beneficiare?

L’accesso all’agevolazione fiscale avviene automaticamente in fase di redazione di bilancio, indicando le spese sostenute nell’apposita sezione della dichiarazione dei redditi.

Per maggiori informazioni sul credito d’imposta ricerca e sviluppo e per scoprire se la vostra società può beneficiarne, visitate la pagina web dedicata sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico.